CRONACA SARDEGNA - GALLURA

abusi sessuali

Sotto accusa un 40enne: avrebbe abusato di una ragazza di 16 anni

L'uomo sarebbe passato dalle molestie a veri e propri abusi.
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Drammatico incidente probatorio, ieri mattina davanti al gip di Sassari Michele Contini, per un uomo di 40 anni, sotto accusa per reati infamanti ai danni della figlia della ex compagna.

La presunta vittima è una ragazzina di 16 anni: la Procura di Sassari ipotizza (sulla base delle dichiarazioni della minore) che abbia subito abusi sessuali e molestie. I fatti sarebbero avvenuti nell'agosto dello scorso anno a Sassari e in un paese a pochi chilometri dal capoluogo.

L'indagato, difeso dall'avvocato Maria Antonietta Bacciu, è accusato anche di avere maltrattato la ex compagna.

Ieri il gip ha sentito, con tutte le garanzie dell'audizione protetta, sia la minore che la madre, assistite dall'avvocato Gian Giacomo De Martini.

La ragazza ha confermato tutte le sue accuse anche davanti al gip Contini.

Avrebbe parlato delle attenzioni dell'ex compagno della madre, che nell'agosto del 2018 si sarebbero trasformate in molestie. La presunta vittima ha parlato di diversi episodi, confermando di essere stata costretta a subire gli abusi. Una ricostruzione dei fatti che l'indagato respinge.

Ora un perito dovrà stabilire se la presunta vittima delle violenze a sfondo sessuale è attendibile.

Sempre ieri, è stata sentita dal giudice anche la madre della ragazzina. La donna avrebbe parzialmente ritrattato o ridimensionato le accuse contro l'ex compagno.

All'uomo viene contestato di avere picchiato e umiliato la convivente, per mesi. Ieri la vittima ha cambiato parzialmente la ricostruzione dei fatti, rispetto alle prime denunce presentate. La donna è stata richiamata dal giudice e le è stato spiegato che le dichiarazioni di ieri (la parziale ritrattazione delle accuse) potrebbero avere delle conseguenze.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...