CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

due arresti

Bomba in casa a Sant'Elia
"Poteva essere letale"

Due persone sono finite in manette, un terzo spacciatore è riuscito a scappare: l'ordigno è stato trovato proprio in casa sua
(foto carabinieri)
(foto Carabinieri)

Blitz dei carabinieri della stazione di San Bartolomeo della Compagnia di Cagliari per smantellare l’ennesima cellula di spaccio nel quartiere Sant'Elia.

Il bilancio: due arresti, sequestri di droga, sostanza da taglio, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi. E una bomba artigianale con polvere pirica deflagrante.

Durante un appostamento in via Schiavazzi, i militari hanno notato un viavai di gente nel Palazzo Gariazzo: nel blitz sono stati arrestati un 50enne e un 34enne mentre un terzo spacciatore, dopo aver spinto uno dei militari, è riuscito a darsi alla fuga nel dedalo degli edifici.

Nell’abitazione dell’uomo in fuga sono state trovate 19 dosi di cocaina, 2 bilancini di precisione, 30 grammi di sostanza da taglio del tipo mannitolo, vari ritagli per il confezionamento della sostanza stupefacente, 2 boccette di metadone.

In casa è stato rinvenuto anche un ordigno esplosivo artigianale "idoneo alla deflagrazione - dicono i militari - composto da un contenitore di plastica di forma cilindrica con all’interno più di 40 grammi di polvere pirica, che se attivato sarebbe stato letale".

Proseguono le indagini, "soprattutto per approfondire le dinamiche sottese al confezionamento della bomba".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...