CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

oristano

Mancano i medici: al San Martino chiude l'Emodinamica

Servizio sospeso per tre settimane. I sindacati: "Colpa della politica miope"
il pronto soccorso del san martino (l unione sarda pinna)
Il pronto soccorso del San Martino (L'Unione Sarda - Pinna)

L’emodinamica del San Martino di Oristano chiude. Per tre settimane il servizio sarà sospeso per mancanza di medici.

La sospensione è stata comunicata oggi dal direttore del reparto di Cardiologia Antonio Caddeo: "Il servizio di emodinamica sarà sospeso da lunedì 22 luglio all’11 agosto per carenza di personale medico, riprenderà il 12 agosto dalle 8 alle 14".

Giampiero Sulis, segretario provinciale del Cimo ribadisce che "la sospensione non è certamente una sorpresa, i problemi di Emodinamica si conoscono da tempo. Lo smantellamento delle risorse del San Martino ha portato a lasciare in servizio soltanto un emodinamista che non può rinunciare a un suo diritto come le ferie". Sulis ricorda che fino a un anno fa il servizio funzionava 24 ore su 24 con quattro medici poi però "una politica miope ha lasciato andare gli specialisti che non sono stai rimpiazzati e adesso ci ritroviamo senza un servizio salvavita, proprio d’estate quando i rischi per certe patologie aumentano". Anche Luigi Curreli dell’Anaao-Assomed sottolinea la mancanza di programmazione. "I problemi del personale si conoscono da tempo, le soluzioni si sarebbero dovute trovare due anni fa e invece non si è fatto nulla e la situazione è precipitata", osserva ricordando che anche molti altri reparti del San Martino sono in sofferenza a causa della carenza di medici.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...