CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

queeresima

Macomer: bandiera arcobaleno in Comune contro ogni discriminazione

È la prima volta che Macomer appoggia ufficialmente il movimento Lgbt
(foto l unione sarda nachira)
(foto L'Unione Sarda - Nachira)

Il comune di Macomer veste i colori dell'arcobaleno, in nome della lotta contro le discriminazioni, l'emarginazione e l'omofobia.

Nei prossimi giorni verrà affissa per la prima volta la bandiera arcobaleno in occasione della Queeresima, i 40 giorni di eventi che precedono il Gay Pride, in programma a Cagliari il 6 luglio.

Oggi pomeriggio la consegna della bandiera arcobaleno, grazie all'iniziativa dell'amministrazione comunale in collaborazione con Arc Cagliari e le associazioni locali: ProPositivo, Forum Giovani e Macomente.

"È un momento importante per la nostra città - spiegano gli amministratori - che per la prima volta appoggia ufficialmente il movimento Lgbt e le sue celebrazioni, aprendosi simbolicamente alla valorizzazione delle diversità e all'accettazione dei diritti di tutti. Esprimiamo così l'apertura e l'inclusività nei confronti di tutta la società civile".

Si punta a creare una comunità coesa per abbattere i muri delle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

"È importante diffondere iniziative di sensibilizzazione sulla diversità e sulla difesa dei diritti civili anche nel centro Sardegna" spiega Giulia Masia, in rappresentanza dell'Arc.

"Come comunità - aggiunge Luca Pirisi di Propositivo - dobbiamo prendere coscienza che la diversità è opportunità di crescita e sviluppo". In prima linea anche il Forum giovani: "Vogliamo essere un punto di riferimento per gli adolescenti del territorio - spiega Umberto Guiso - perché vivano la propria sessualità liberamente, senza paura di essere emarginati".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...