CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

Violenza

Brutale pestaggio a Carbonia, beccati gli aggressori

Vittima un giovane raggiunto da calci e pugni alla mandibola: il video era finito sui social
(foto carabinieri)
(foto Carabinieri)

Sono stati identificati e raggiunti da ordinanza di custodia cautelare i due giovani, all'epoca dei fatti minorenni, autori del brutale pestaggio del 9 aprile scorso in piazza Matteotti a Carbonia ai danni di un ragazzo, classe 1994, colpito con calci e pugni alla mandibola e poi costretto ad un delicato intervento chirurgico maxillo facciale.

Il video con le immagini choc delle violenze era stato postato su WhatsApp e poi diffuso sui social, e proprio da lì erano partite le indagini dei carabinieri della stazione di Carbonia, che attraverso scrupolosi accertamenti investigativi sono riusciti a risalire ai due giovani - Q.M. e L.E., entrambi del 2001 - che oggi sono accusati di lesioni gravissime in concorso.

Nei guai anche l'autore del video, indagato per diffamazione ed omissione di soccorso.

Questa mattina i militari hanno dato esecuzione all'ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale per i Minorenni di Cagliari: a Q.M., che nel frattempo ha raggiunto la maggiore età, è stata applicata quella dell'inserimento in comunità; l’altro, L.E., ancora minorenne, non potrà invece uscire dalla propria abitazione in orario serale, potrà svolgere attività di studio, sportive e parrocchiali previa individuazione dei Servizi Sociali Minorili di Cagliari e potrà allontanarsi dal comune di Carbonia solo per finalità educative.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...