CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

la denuncia

Cagliari: aggredisce la cameriera in bagno

L'episodio è accaduto in un ristorante del centro storico
una pattuglia (foto l unione sarda)
Una pattuglia (foto L'Unione Sarda)

Si stava cambiando e non si è accorta dell'uomo che la stava osservando. Una cameriera, in servizio in un ristorante-pizzeria del centro storico, ha poi sentito le mani dell'individuo palpeggiarla: ha urlato e chiesto aiuto, così il molestatore, temendo che potesse arrivare qualcuno, è uscito dal locale sparendo nel nulla. La donna, ancora scossa, ha avvisato i gestori del ristorante. Immediata la segnalazione al 112: i carabinieri della compagnia hanno avviato subito le ricerche, senza fortuna. Poi hanno raccolto la querela della vittima e sono iniziate le indagini.

L'inchiesta

Su quanto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato stanno svolgendo, con il massimo riserbo vista la delicatezza del caso, tutti gli accertamenti i militari coordinati dal maggiore Luca Vasaturo. Poche le informazioni che filtrano dagli uffici della caserma di via Nuoro: gli investigatori sono al lavoro e sperano di poter risalire al responsabile delle molestie grazie alle testimonianze raccolte nel locale. Verranno inoltre controllate le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti nel ristorante ma anche nella zona.

Attimi di paura

La vicenda, come ricostruito in questa prima fase dai carabinieri della Compagnia, è accaduta all'interno del locale. La cameriera, una venticinquenne, si stava cambiando e non ha visto l'uomo - probabilmente un cliente - che si è avvicinato, palpeggiandola pesantemente. Pochi secondi di grande paura. La vittima ha avuto la forza di urlare e di scansare le mani dell'aggressore. Il maniaco, facendo finta di nulla, è poi uscito dal ristorante-pizzeria riuscendo a passare inosservato.

La denuncia

Dopo pochi minuti sono arrivati i carabinieri. Dopo essersi fatti un'idea di quanto successo, hanno provato a rintracciare il molestatore. Ma non sono riusciti a trovare nessuno nelle vicinanze del locale che corrispondesse alle prime, e poco chiare, descrizioni. La giovane cameriera ieri mattina ha raggiunto la caserma di via Nuoro per ufficializzare tutto in una dettagliata querela. Avrebbe anche fornito qualche elemento per poter individuare il molestatore. Gli investigatori, comandati da Vasaturo, sperano di poter risalire al responsabile. Rischia l'accusa di violenza sessuale.

I precedenti

Ad aprile una diciottenne ha denunciato un'aggressione sessuale in piazza Matteotti, nella zona della stazione ferroviaria. Due gli uomini che l'hanno bloccata cercando di violentarla. La ragazza ha reagito, evitando il peggio. Ha poi denunciato tutto ai carabinieri di Iglesias, una volta rientrata nel suo paese. Pochi giorni prima una 35enne ha raccontato di essere stata molestata in via Bacaredda mentre era diretta in un pub per raggiungere alcuni amici. Un uomo l'ha afferrata alle spalle, toccandole la coscia vicino all'inguine. Lei ha urlato e l'aggressione è andato via.

Matteo Vercelli

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...