CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

questione rifiuti

Il porta a porta a Cagliari "non funziona, vi spiego il perché"

Le "brutture" e le possibili soluzioni proposte dal nostro lettore
le foto inviate alla redazione dal nostro lettore a sinistra viale merello a destra via fleming
Le foto inviate alla redazione dal nostro lettore: a sinistra viale Merello, a destra via Fleming

Il porta a porta? "A Cagliari non funziona, e la mia non è una critica politica ma tutta pratica".

Carlo Manca, un nostro lettore che risiede nel capoluogo, da tempo segue quelle che chiama le "gravi mancanze" nella gestione dei rifiuti che "stanno rovinando la nostra città".

Commentando le foto che ha scattato questa mattina - in viale Merello e in via Fleming - spiega: "Basterebbe anche una sola via ridotta in questa maniera per decretare il fallimento di un sistema obsoleto e abbandonato da anni molti comuni italiani, il problema è che a Cagliari ormai sta diventando consueto scontrarsi con questa dura realtà. Stiamo in zone residenziali e non in periferia. Ed è inutile dire come alcuni affermano che sotto casa loro funziona ed è pulito perché chi ha buttato queste schifezze potrebbe essere un inquilino proprio di quelle vie tutte pulite che, ovviamente, non starà a buttarle sotto casa".

I problemi potrebbero essere risolti guardando gli esempi di altre città: "A Verona, per citare un caso, ci sono i bidoni della differenziata che di notte vengono svuotati anche due o tre volte, proprio per evitare gli accumuli". Oppure si potrebbero realizzare dei cassonetti anche visivamente belli, "magari in accordo con la facoltà di Ingegneria o Architettura", o interrati per dare "una nuova dignità a questa città".

Sabrina Schiesaro

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...