CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

l'allarme

Macomer, emergenza spopolamento: "Pesante crollo delle nascite"

Nel 2018 la città ha perso un altro centinaio di abitanti
macomer (archivio l unione sarda)
Macomer (Archivio L'Unione Sarda)

A Macomer è emergenza spopolamento.

Dai dati ufficiali della fine dello scorso anno, emerge un pesante crollo delle nascite, quindi un ulteriore e altrettanto pesante calo demografico. Macomer nel 2018 ha perso un altro centinaio di abitanti, attestandosi su 9.893, contro i 10.038 del 2017. Le nascite, invece, sono crollate al minimo storico, con soli 48 neonati, di cui 4 di coppie straniere.

A mettere in evidenza questa grave situazione è il Forum per la Rinascita di Macomer, che in un documento tra l'altro scrive: "Le prospettive sono allarmanti per le istituzioni scolastiche, a partire dalle scuole materne. Anche il saldo migratorio è negativo: si sono iscritti all'anagrafe comunale 148 persone (di cui 27 stranieri), ma si sono cancellati in 167 (13 gli stranieri)".

Di fatto 17 persone nel corso del 2018 hanno trasferito all'estero la propria residenza. "È evidente - scrive il Forum - che il crollo delle attività industriali ed il ridimensionamento dei servizi pubblici continuano ad esercitare i loro effetti perversi, in assenza di una proposta di rilancio credibile sia da parte del Comune che della Regione".

Il sindaco Antonio Succu dice: "Il calo demografico ha radici antiche e motivazioni complesse, che si sviluppano in un contesto non solo economico, ma anche socio-culturale e antropologico in evoluzione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...