CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

L'intervento della polizia

Cagliari, molesta una donna sul bus: arrestato un 28enne

Sull'uomo pendeva un decreto di espulsione firmato nel 2017
le pattuglie in vie peretti (foto questura cagliari)
Le pattuglie in vie Peretti (foto Questura Cagliari)

Ha palpeggiato una donna sull'autobus: a finire nei guai un 28enne, Ebrima Dampha, che è stato arrestato dalla polizia per il reato di violenza sessuale, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

È accaduto nella serata di ieri a Cagliari.

Intorno alle 19.50 il Centro operativo della polizia ha ricevuto una telefonata da parte dell'autista del pullman. Sul posto - in via Peretti - sono arrivati alcuni equipaggi della Volante che hanno individuato l'aggressore.

La donna, vittima della molestia, ha aspettato l'arrivo degli agenti al capolinea del Brotzu, in compagnia del conducente che, in costante collegamento con il 113, segnalava gli spostamenti del giovane.

Raggiunto e bloccato mentre tentava di fuggire verso i parcheggi dell'ospedale, il gambiano ha tentato di opporsi all'arresto, scalciando, agitando le braccia e colpendo più volte i poliziotti che, con non poca fatica, l'hanno fermato.

Durante la perquisizione personale Dampha è stato trovato in possesso della lama di un coltello da cucina e un paio di forbici mentre dalle verifiche sull'identità effettuate da accertamenti e raffronti con i dati degli archivi della Scientifica è emerso che a suo carico pendeva, con un alias, un decreto di espulsione dal territorio italiano risalente al 2017.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...