CRONACA SARDEGNA - AGENDA

L'iniziativa

Ghilarza, oltre due chilometri di gusto domenica per "Arti e sapori"

A partire dalle 10 e sino alle 22 tra corso Umberto e via Padre Sotgiu un centinaio di stand esporranno le proprie produzioni
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Degustazioni, esposizioni, musica, cultura e molto altro domenica 16 dicembre a Ghilarza per Arte e Sapori, la mostra mercato di produzioni agroalimentari, artigianali ed artistiche organizzata da Comune e Pro loco con la collaborazione della Consulta giovani.

A partire dalle 10 e sino alle 22 tra corso Umberto e via Padre Sotgiu un centinaio di espositori esporranno le proprie produzioni.

"Arti e Sapori è una manifestazione alla quale i ghilarzesi tengono molto - afferma il sindaco Alessandro Defrassu -. Nel periodo prima di Natale crea un movimento importante, indotto economico".

Sulla stessa linea il direttivo della Pro loco: "Speriamo di raggiungere almeno i numeri dello scorso anno - affermano -. Puntiamo molto su questa manifestazione capace di creare indotto economico. La scelta è stata quella di confermare questo periodo che precede il Natale per proporla perché le persone sono più portate a fare acquisti. L'obiettivo è anche quello di incentivare il turismo e portare a Ghilarza nuovi visitatori".

Miele, formaggio, funghi, salumi, legumi, ortaggi, dolci, ceramiche, lavorazioni in legno gioielli, cestini, oggettistica e molto altro. Ma non solo degustazioni ed esposizioni per quanti raggiungeranno la cittadina del Guilcier. Spazio anche a storia e cultura.

In occasione di Arti e Sapori infatti la Fondazione Casa Museo Antonio Gramsci propone la Passeggiata gramsciana.

Si visiteranno i principali luoghi gramsciani di Ghilarza, quelli citati nelle lettere di Gramsci la cui lettura accompagnerà il percorso. Previste tappe alla vallata di Chenale, alla Torre aragonense, nella piazza e nella chiesa di San Palmerio, al cimitero di Ghilarza che accoglie le tombe di alcuni membri della famiglia di Gramsci.

L'itinerario si concluderà con la visita alla Casa Museo che rimarrà aperta dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30 con visite guidate alle 11, alle 16 e alle 18. Alla società operaia sarà possibile ammirare una collettiva d'arte, l'associazione ippica propone un'esposizione di finimenti per cavalli antichi e l'associazione archeologica Orgono una mostra fotografica archeologica.

Nel corso della serata intrattenimento musicale con canti a chitarra, balli in piazza e Dj set. L'associazione San Macario proporrà un laboratorio di ballo sardo per bambini, Ed ancora ci saranno artisti di strada, i gonfiabili per i bambini e il mini cavallino, tiro al bersaglio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...