GOSSIP

Royal Family

La lettera strappalacrime di Meghan Markle al papà: "Mi hai spezzato il cuore"

La missiva era destinata ad essere privata, ma Thomas Markle l'ha venduta ai tabloid
meghan markle e il principe harry al matrimonio (ansa)
Meghan Markle e il principe Harry al matrimonio (Ansa)

Una lettera strappalacrime inviata al papà Thomas lo scorso agosto e destinata a rimanere privata è finita sulle pagine del Daily Mail.

Non c'è pace per Meghan Markle, che ha scritto a mano la missiva nel periodo in cui il padre la attaccava praticamente tutti i giorni sulla stampa.

Cinque pagine in cui la 37enne accusa il papà di averle "spezzato il cuore in un milione di pezzi". Come? Inventando storie e attaccando il suo nuovo marito a mezzo stampa.

"È con il cuore pesante che ti scrivo - si legge - non comprendo perché hai scelto di intraprendere questa strada, chiudendo un occhio sul dolore che stai causando".

E ancora: "Ti ho sempre e solo amato, protetto e difeso, offrendoti tutto il sostegno finanziario che potevo, preoccupandomi della tua salute e chiedendomi sempre come potessi aiutarti. Sapere da un tabloid, la settimana delle mie nozze, che hai avuto un infarto è stato orribile. Ti ho chiamato e inviato messaggi. Ti ho pregato di accettare il mio aiuto e tu hai smesso di rispondere al telefono e hai scelto di parlare solo con i giornali scandalistici".

Non finisce qui: "Ti sei schierato con Samantha (sorellastra di Meghan, ndr) che mi attaccava pubblicamente, mentre io soffrivo in silenzio per via delle sue bugie".

"Se mi ami - continua Meghan - come dici alla stampa, per favore fermati. Permettici di vivere le nostre vite in pace, smetti di mentire, di sfruttare il mio rapporto con mio marito Harry, che con te è sempre stato molto paziente, gentile e comprensivo".

La duchessa arriva a definire il papà un "ingrato".

E conclude così la sua missiva: "L'unica cosa che mi aiuta a dormire la notte è sapere che una bugia non può vivere per sempre. Ti credevo, mi fidavo di te e ti ho sempre detto che ti amavo. Il mio numero di cellulare lo sai, eppure nessun messaggio, nessuna chiamata, nessun contatto, solo interviste in cui vieni pagato per dire cose dannose, offensive e false".

Papà Thomas, che lo scorso 19 maggio non ha accompagnato la figlia all'altare per via di un infarto che secondo alcuni non sarebbe reale, di tutta risposta ha deciso di vendere l'intervista ai tabloid, e ha commentato così la lettera della figlia: "Ho pensato che potesse essere un ramoscello d'ulivo, invece è stato un pugnale al cuore. Le affermazioni di mia figlia sono false".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...