GOSSIP

la decisione

Flavio Briatore torna a parlare del figlio: "Per lui niente università, lo formerò io"

"Non mi serve un laureato ma uno che porti avanti quello che ho costruito"
flavio briatore in un immagine dello scorso anno con elisabetta gregoraci e il figlio (ansa)
Flavio Briatore in un'immagine dello scorso anno con Elisabetta Gregoraci e il figlio (Ansa)

Flavio Briatore torna a parlare del figlio Nathan Falco.

Dopo le polemiche scatenate dagli "haters" sull’aspetto fisico del piccolo un po' "cicciottello", l’imprenditore in un'intervista rilasciata al settimanale "Oggi" racconta del suo rapporto con il bambino, che oggi ha 8 anni, e del suo futuro.

"Falco sa che a 14 anni andrà in collegio in Svizzera a fare il liceo - spiega Briatore - Non può mica restare a Montecarlo a vita".

Poi una riflessione sugli studi e sul lavoro. "Dopo il diploma – aggiunge Briatore – Falco verrà a lavorare con me. Se volesse fare l'università? Non ne vedo la ragione: sarò io formarlo".

"Se uno ha una vocazione – ha spiegato - deve essere libero di assecondarla, ma a me non serve un laureato, mi serve uno che porti avanti quello che ho costruito: se mi serve un commercialista o un avvocato lo chiamo e gli pago la parcella".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...