GOSSIP

Ambra confessa: "Quando la Juve perde, non chiamo Max per due giorni"

ambra angiolini (foto ansa)
Ambra Angiolini (foto Ansa)

"Quando perde una partita la regola per placarlo è accorgersi della situazione, prenderla dall'angolazione giusta. Di solito quando esce dallo stadio va a casa, sta con i suoi amici, io aspetto 48 ore. So che tornerà".

Ambra Angiolini torna a parlare del suo compagno Massimiliano Allegri in un un'intervista a Radio2.

La presentatrice e attrice romana ha raccontato di non seguire il fidanzato, allenatore della Juventus, nel suo lavoro per scelta: "Non vado mai allo stadio, ho delle cose scaramantiche, poi mi aiuta il fatto di vivere a Brescia, non ho subito il risultato diretto".

L'ex conduttrice di "Non è la Rai" ha parlato anche dei disturbi alimentari di cui ha sofferto in passato: "Un po' si resta bulimici tutta la vita. La bulimia vuol dire anche amare tantissimo, desiderare tanto di essere amata. Quando sono rimasta incinta di mia figlia Iolanda la fame d’amore si è finalmente placata".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...