ECONOMIA

la lettera

Frongia ai vicepremier: "In Sardegna per costruire un tratto di strada ci vogliono 15 anni"

L'assessore ai Lavori pubblici della Regione spiega perché è necessario il commissariamento
un cantiere (archivio l unione sarda)
Un cantiere (Archivio L'Unione Sarda)

Quanto tempo occorre in Sardegna per realizzare un tratto di strada? In media 15 anni. A fare il calcolo, considerando i progetti, la burocrazia, i cambi normativi e le interlocuzioni varie, è il nuovo assessore regionale ai Lavori pubblici, Roberto Frongia, che per questo ha scritto ai vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

In pratica, riassume, il quadro che ne viene fuori è quello di una paralisi delle opere con il rischio, anche, di vedersi ritirati tre miliardi di euro. Frongia spiega che la richiesta di commissariamento riguardante 10 tra le più importanti strade della Sardegna è "l'ultima spiaggia, l'unico modo che abbiamo per mettere fine a una situazione da assurda, che penalizza il trasporto delle persone e delle merci. Oggi in Sardegna paghiamo con la vita la negligenza di chi non comprende il dramma che si consuma nelle nostre strade".

La missiva contiene inoltre alcune note formali che riguardano l'assessorato: dalla richiesta di incontro al ministro Toninelli del 12 giugno, alla prima richiesta di commissariamento e al sollecito.

"Sulla necessità di dare risposte chiare e immediate all'annoso problema della sicurezza stradale, a cui è così strettamente legato il dramma dei cantieri perenni e delle opere incompiute, c'è una convergenza tale che il Governo non può più permettersi di rimanere in silenzio", aggiunge Frongia.

"La richiesta di essere io stesso nominato Commissario - conclude - è dettata esclusivamente dalla volontà di accelerare quanto più possibile i lavori con l'obiettivo di garantire la sicurezza stradale in una regione martoriata da disagi e incidenti gravissimi".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...