ECONOMIA

la crisi

Ottana, la Cgil nuorese rilancia la vertenza per riaprire due impianti

Ennesimo appello del sindacato ai politici, alle istituzioni e alle associazioni
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

La crisi industriale deve essere risolta.

È l'appello della Cgil nuorese, che in un lungo documento, dove viene fatta la disamina della situazione, rilancia la vertenza lavoro e chiede il riavvio di due impianti fondamentali, entrambi chiusi ormai da qualche anno. Il sindacato annuncia che non intende abbandonare le lotte per riaprire l'impianto di produzione di "Ottana Polimeri" e della centrale termoelettrica "Ottana Energia".

Alla Regione e al Governo nazionale la Cgil chiede l'apertura di un tavolo contrattuale con tutti i soggetti interessati al rilancio dei settori manifatturieri.

"Occorre tener conto in particolare delle eventuali manifestazioni di interesse da parti di imprenditori interessati alla riapertura e al rilancio produttivo del sito industriale di Ottana - è scritto nel comunicato - dove finalmente vengano prese in seria considerazione le esigenze di una delle provincie più povere e disagiate dell'Europa".

La Cgil quindi lancia un appello (l'ennesimo) a tutti i partiti politici del territorio, alle istituzioni, agli altri sindacati, alle associazioni imprenditoriali, per una vertenza ridare speranza al territorio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...