ECONOMIA

Promozione

San Vero Milis, comune al "Salone dell'archeologia e del turismo culturale"

i cestini di san vero milis (foto l unione sarda pinna)
I cestini di San Vero Milis (foto L'Unione Sarda/Pinna)

L'arte degli intrecci sanveresi arriva a Firenze. Obiettivo? Promuovere il territorio. É proprio con questo intento che il Comune si prepara a partecipare, dal 22 al 24 febbraio, al "Salone dell'archeologia e del turismo culturale".

"Si tratta di un'importante occasione di promozione culturale e turistica, che permetterà di far conoscere il nostro territorio ad un target di persone attratte dai beni archeologici, tradizioni culturali e risorse ambientali - spiega l'assessore alla Turismo Daniela Zaru -, con l'augurio che possa aumentare il flusso di visitatori anche in periodi di bassa stagione".

Giunto alla sua quinta edizione, il salone anche quest'anno propone un programma ampio e variegato, che vedrà molte realtà italiane e internazionali presentare le proprie proposte attraverso una serie di stand ospitati all'interno della prestigiosa sede del "Palazzo dei Congressi", nel cuore del centro storico della città toscana.

Il Comune di San Vero Milis parteciperà, oltre che con del materiale pubblicitario, con una relazione dell'archeologo Oristanese Alfonso Stiglitz dal titolo: "Intrecci sanveresi".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...