ECONOMIA

La clamorosa protesta

Le imprese di Tossilo consegnano le schede elettorali al sindaco in polemica con Abbanoa

Nel mirino degli imprenditori l'aumento spropositato delle tariffe dell'acqua
la sede di abbanoa (foto l unione sarda)
La sede di Abbanoa (foto L'Unione Sarda)

Gli imprenditori che operano nelle aree industriali di Tossilo e Bonu Trau domani mattina si riuniranno davanti al Comune di Macomer, dove consegneranno le schede elettorali nelle mani del sindaco Antonio Succu per protestare contro Abbanoa.

La protesta scatta dopo che la stessa Abbanoa ieri ha inviato un ultimatum alle imprese. Se entro cinque giorni le imprese che operano nelle aree industriali di Tossilo e Bonu Trau non provvederanno a fare un nuovo contratto di fornitura con le nuove tariffe, si provvederà allo slaccio dell'utenza.

È scattata subito la rivolta. Gli imprenditori non tollerano l'aumento spropositato delle tariffe dell'acqua applicate da Abbanoa, dopo aver ricevuto dal Consorzio Industriale le consegne nella gestione del servizio idrico integrato, sancito con una delibera della Giunta regionale nella primavera dello scorso anno.

Dopo tanti incontri e mediazioni, Abbanoa passa all'azione e chiede alle imprese il nuovo contratto con le nuove tariffe. Domani gli imprenditori rispondono con la consegna delle schede elettorali.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...