ECONOMIA

Trasporti

Metropolitana a Cagliari, potenziato il servizio: una corsa ogni dieci minuti

Nel 2018 sono stati tantissimi i passeggeri che hanno utilizzato la metro per spostarsi
metro cagliari (archivio l unione sarda)
Metro Cagliari (Archivio L'Unione Sarda)

Una corsa ogni dieci minuti: la linea metropolitana Repubblica-Policlinico di MetroCagliari potenzia il suo servizio dal 14 gennaio.

"Si tratta di un ulteriore potenziamento del servizio ecologico, moderno ed efficiente che sta incontrando un crescente successo tra gli utenti della Città Metropolitana - spiega l'amministratore unico di Arst, Chicco Porcu - così come confermato dagli oltre 2 milioni di passeggeri raggiunti nel 2018, il 60% dei quali utilizza la metro in modo esclusivo".

LE SINGOLE CORSE - Per quanto riguarda le corse sulle linee 1 e 3, Repubblica - San Gottardo e Policlinico, la prima partenza dalla fermata San Gottardo è prevista per le 5.44 del mattino mentre l'ultima corsa, in arrivo nella stessa fermata, è prevista per le 23.14.

L'ultima partenza da piazza Repubblica, tra i principali centri di attrazione frequentati dagli studenti e dai lavoratori, è prevista alle 22.44 mentre l'ultima partenza dalla fermata Policlinico per San Gottardo avverrà alle 23.10.

Per quanto riguarda la linea 2, quella di collegamento tra Settimo e la fermata San Gottardo di Monserrato, sempre da lunedì 14 gennaio verrà estesa per una ulteriore tratta lunga circa 2 chilometri, fino a raggiungere la fermata Policlinico.

"Questa estensione - afferma Porcu - consentirà ai viaggiatori da Settimo di raggiungere il Policlinico senza cambi".

Non solo. Nei giorni feriali, sulle linee 1 e 3 verranno effettuate 200 corse, 60 in più rispetto al passato mentre sulle linee 2 e 3, le corse saranno 60.

Di conseguenza verranno adeguati i servizi ferroviari in coincidenza con le corse di MetroCagliari e i relativi servizi integrati tramite autobus per l'area vasta, ad esempio per raggiungere Maracalagonis, Sestu, Settimo San Pietro e Sinnai.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...