ECONOMIA

Domanda e offerta

Sardinian job day 2019, sarà un'edizione da record: 30mila i candidati

I posti vacanti sono 5mila. L'evento - alla quinta edizione - sarà ospitato nei saloni della Fiera di Cagliari

Due giorni inediti in Italia, dove domanda e offerte di lavoro saranno più vicine che mai.

L'edizione 2019 di Sardinian job day, l'evento dedicato a 360 gradi sull'occupazione e promosso il 24 e 25 gennaio prossimi da Regione e Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro, è stato presentato questa mattina dal presidente Francesco Pigliaru, l'assessore regionale del Lavoro Virginia Mura e da Massimo Temussi, direttore generale dell'Aspal.

Le aspettative sono alte e i numeri della manifesatazione lo confermano: "Abbiamo fino a ora raccolto 30mila candidature di aspiranti lavoratori - ha detto Temussi - una richiesta di occupazione a cui cercheranno di far fronte 300 imprese ed enti pubblici provenienti da 19 paesi, pronti a offrire cinquemila posizioni vacanti".

Ma il Sardinian job day, ospitato anche per la sua quinta edizione nei saloni della Fiera campionaria di Cagliari, sarà anche tanto altro.

"In programma abbiamo oltre un centinaio di seminari - ha spiegato Pigliaru - e l'incontro con tanti manager di aziende publiche, private e impreditori di successo, da Daniela Ducato a Loris Capirossi, che potranno dare un importante contributo ai giovani in cerca di lavoro. Sarà quindi un'occasione unica per trovare lavoro, ma anche per capire come cercarlo nel modo migliore ed efficace in futuro".

L'assessore Mura assicura un'edizione senza precedenti. "Merito anche del ruolo fondamentale ricoperto dai Centri per l'impiego. Nel 2018 molto era incentrato sul settore del turismo, ma quest'anno i nostri sforzi e l'interesse di aziende e disoccupati si sono concentrati anche su altri comparti, come il digitale o il terzo settore".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...