CULTURA

Villa Devoto

La Sardegna punta sull'aerospazio. Solinas: "Progetti per il futuro"

L'impegno del presidente della Regione a trasformare il settore dell'Isola in un centro di riferimento nazionale
l incontro a villa devoto (foto regione sardegna)
L'incontro a Villa Devoto (foto Regione Sardegna)

"C'è il massimo impegno della Regione per far crescere in Sardegna un ecosistema favorevole allo sviluppo delle attività aerospaziali".

Sono le parole del presidente della Regione, Christian Solinas, che stamattina a Villa Devoto ha incontrato una delegazione di operatori del settore aerospaziale guidata dal professor Giacomo Cao, presidente del Dass (Distretto aerospaziale della Sardegna), in occasione delle iniziative previste per il 50esimo anniversario dello sbarco sulla Luna.

"Bisogna consolidare l'idea - ha aggiunto il presidente Solinas - che la Sardegna non può essere solo turismo, solo ambiente, solo agricoltura, ma può e deve diventare, grazie ai suoi grandi punti di forza e alle sue eccellenze, anche un centro di riferimento nazionale per i progetti legati alla ricerca e all'innovazione".

Oltre al professor Cao, erano presenti all'incontro anche Gaetano Bergami, presidente del distretto aerospaziale dell'Emilia-Romagna, Marco Brancati, chief technology officer di Telespazio, Alessio Bucaioni, ceo di Wes Trade e coordinatore del progetto Bat, che vede coinvolta anche Airbus, Alberto Scanu, amministratore delegato della Sogaer, e Marcello Spagnulo, autore del libro "Geopolitica dell'esplorazione spaziale - La sfida di Icaro nel terzo millennio".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...