CULTURA

Nell'area nuragica

"Sulla Luna", a Domusnovas si parla di spazio, astri e tecnologia

In programma anche laboratori per bambini e l'osservazione del cielo con i telescopi
l area nuragica di s omu e s orcu (foto simone farris)
L'area nuragica di S'Omu e s'Orcu (foto Simone Farris)

Il sito nuragico di S'Omu e s'Orcu come suggestiva location di un evento pensato per parlare di spazio, astri e della tecnologia per osservarli. Il tutto condito da un buon bicchiere di vino e dalle specialità gastronomiche locali.

S'intitola "Sulla Luna" l'evento che il Consorzio Natura Viva Sardegna e l'Inaf, l'Osservatorio Astronomico di Cagliari (in collaborazione con "Elda Mazzocchi Scarzella", Pro Loco e Comune di Domusnovas) hanno programmato per domani alle 19.30 in occasione del cinquantennale dallo sbarco sulla Luna.

Si comincia con le visite guidate nell'area nuragica mentre Silvia Casu dell'Inaf terrà il laboratorio didattico per bambini "Martina sulla Luna, Astrokids".

Alle 20.30 apertura dell'area ludica per bambini (a cura dell'associazione E. M. Scarzella) e sfilata delle maschere tradizionali del carnevale di Ottana grazie all'associazione Merdoles Bezzos di Otzàna. Alle 21 l'intervento "Tra medioevo e Rinascimento: la luna di Dante e la luna di Galileo" del fisico e divulgatore scientifico Gian Nicola Cabizza. Alle 21.30 Noemi Iacolina e Giuseppe Valente dell'Agenzia Spaziale Italiana si soffermeranno sul tema "Il Sardinia Deep Space Antenna di San Basilio nelle future missioni lunari.

Chiusura, alle 22, con l'osservazione e spiegazione del cielo attraversi i telescopi a cura dell'Associazione Astrofili Sardi.

Nella serata è prevista anche la presentazione di uno studio in grafica 3d del nuraghe grazie alla partnership tra Consorzio Natura Viva Sardegna e Cnr.

"Uno studio che ci consentirà - spiega il presidente del Consorzio, Fiorenzo Casti - di studiare meglio il sito e valorizzarlo grazie a metodologie di telerilevamento con drone che consentiranno una modellazione ad alta risoluzione delle strutture che compongono il complesso di S'Omu e s'Orcu".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...