CULTURA

L'area verde

Cabras, il suono delle launeddas per l'attesa apertura del parco di Don Peppi

Domenica sera il taglio del nastro
il parco (foto sara pinna)
Il parco (foto Sara Pinna)

I giochi sono stati già installati. Ancora, però, non è possibile utilizzarli. L'accesso all'area verde è vietato sino a domenica sera, quando a Cabras verrà inaugurato il parco di Don Peppi.

L'area, da sempre ritrovo delle famiglie è rimasta senza giochi per più di un anno. Ora però, dopo tante proteste da parte dei cittadini, finalmente il taglio del nastro.

"Il parco è rimasto chiuso per tutto questo tempo perché aveva bisogno di una ristrutturazione - spiega il sindaco di Cabras, Andrea Abis -. È stata sistemata la recinzione ma anche gli impianti idraulici e elettrici. E poi i cancelli e gli impianti di irrigazione. Il parco per la prima volta sarà illuminato anche la notte".

Il Comune di Cabras a breve pubblicherà il bando per dare in gestione l'area: "Chi vincerà dovrà realizzare un chiosco - conclude Abis - e occuparsi della manutenzione. Ci sarà anche un'area riservata ai cani".

Insomma, un servizio in più e la possibilità di creare posti di lavoro. Per l'inaugurazione del parco, prevista alle 21, andrà in scena il festival delle launeddas. La direzione artistica è a cura di Stefano Pinna.

Si inizierà con la proiezione del documentario "Aureliu Porcu e is Aristas Cabraarissu", a cura di Dante Olianas. A seguire un riconoscimento alla memoria dei cantadoris Salvatore Manca, detto Gavaurru, e Salvatore Murtas, detto Patata. Verrà, inoltre, presentato il cd "A Cantzoni Longa" di Stefano Pinna e Tonio Stara, a cura di Ignazio Murru.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...