CULTURA

formazione

Tre giovani algheresi nella Silicon Valley: hanno vinto MediterranEu

Tra i 16 e i 19 anni, si sono imposti con dei progetti sostenibili che riguardano da vicino la loro città
la silicon valley (foto flickr)
La Silicon Valley (foto Flickr)

Tre giovani algheresi voleranno nella Silicon Valley, in California, con il progetto di uno spazio pubblico polifunzionale dove studiare e svolgere attività extrascolastiche.

Sono i tre vincitori di MediterranEu, il percorso formativo che per un anno ha visto trenta sardi tra i 16 e i 19 anni impegnarsi nella progettazione e costruzione di attività imprenditoriali ad alto tasso di sostenibilità.

La fase finale del percorso si è svolta a Lo Quarter di Alghero. Quattro i progetti che si sono sfidati di fronte a giovani e rappresentanti delle istituzioni. I vincitori potranno dunque proseguire la formazione a San Francisco.

Ma cos'hanno fatto i tre giovani per meritare la vittoria? Si sono concentrati su alcune emergenze del territorio algherese e sui modi per superarle. L'assenza di spazi pubblici polifunzionali e di un ostello per giovani, la troppa posidonia in spiaggia, la carenza di ormeggi nell'area marina protetta di Porto Conte.

"Il Mar Mediterraneo oggi è considerato una frontiera dove alzare muri, noi vogliamo rilanciarlo come luogo di incontro e scambio, sfruttandolo per formare una nuova generazione di giovani capaci di innovare e far crescere il territorio mettendo insieme innovazione, arte e cultura, ambiente, urbanistica e sociale, in sintonia con le comunità locali", ha spiegato Stefano Cucca, manager e fondatore della Rumundu Academy, perno di MediterranEu.

Ai lavori erano presenti anche il sindaco di Alghero Marcio Conoci e il presidente del Consiglio regionale Michele Pais.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...