CULTURA

Tradizioni

Guamaggiore, una domenica fra arte, cultura e sapori

Gli stand apriranno alle 10 con la degustazione dei prodotti locali
una festa a guamaggiore (archivio l unione sarda)
Una festa a Guamaggiore (archivio L'Unione Sarda)

Alla scoperta delle tradizioni fra arte, cultura e sapori. Guamaggiore propone per domenica la sagra "Arti, mestieri, tradizioni, gusti e sapori in sa bidda de ziu Paddori". Organizza la Pro Loco con la collaborazione del Comune.

Gli stand apriranno alle 10 con la degustazione dei prodotti locali. In programma anche l'esibizione itinerante delle "Mitiche Majorettes" di Samassi e de "Il popolo dei colori". Alle 13 il pranzo. Alle 15.30, concerto itinerante delle launeddas; alle 18, esibizione dei gruppi folk "Santa Vittoria " di Serri, Associazione Gruppo Folk di Guasila e Gruppo Folk " Melis" di Guamaggiore.

La giornata sarà arricchita dalla partecipazione della Pro loco e dell'associazione arti e mestieri di Segariu, dei Medievali di Guasila, degli arcieri di Funtana Onnis di Guasila, dei sagittari vagantes di Iglesias, de Le quattro porte di Cagliari, dei balestrieri di Cagliari, dell'Assa Sardisca di Las Plassas, delle launeddas campidanesi del'associazione "Nodas antigas" e di gruppi folk.

Non mancherà il gazebo "Ricucire il mondo con i fili" dei bambini della scuola dell'infanzia e della scuola primaria di Guamaggiore.

"Una giornata - dice il sindaco Nello Cappai - alla scoperta dei valori del passato per fare turismo e offrire ospitalità".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...