CULTURA

Isca sa Folla

Dolianova, la rappresentazione della passione di Gesù per condannare la tortura

Gli attori sono andati in scena nel parco artistico Argiolas
la sacra rappresentazione (foto severino sirigu)
La sacra rappresentazione (foto Severino Sirigu)

La passione di Gesù con attori in carne e ossa per condannare la tortura.

Tema scottante quello scelto quest'anno come filo conduttore e manifesto ideologico della Sacra rappresentazione della crocifissione di Gesù, messa in scena questa mattina, nel giorno di Pasquetta, nel suggestivo scenario del parco artistico Argiolas, nelle campagne di Dolianova.

Come nel celebre film "La Passione di Cristo" diretto da Mel Gibson, gli autori della rappresentazione teatrale di Dolianova si sono posti il problema di come affrontare il delicatissimo argomento, chiarendo sin da subito la loro condanna nei confronti di tutte le forme di tortura e delle altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti.

C'era il pubblico delle grandi occasioni ad assistere alla sacra rappresentazione, tenuta nel parco realizzato dall'artista monserratino in località Isca sa Folla: numerosi spettatori hanno partecipato attivamente alla messa in scena indossando scialli e ricoprendo il ruolo delle comparse.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...