CULTURA

Il premio

Sony Awards 2019, l'italiano Federico Borella è fotografo dell'anno

Dopo il Pulitzer a Lorenzo Tugnoli, un altro reporter italiano al top nel mondo
una delle immagini del progetto five degrees (foto da sito web ufficiale federicoborella)
Una delle immagini del progetto "Five Degrees" (foto da sito web ufficiale @FedericoBorella)

Dopo il Pulitzer a Lorenzo Tugnoli, un altro fotografo italiano al top nel mondo.

Federico Borella, 35enne bolognese, ha trionfato ai Sony World Photography Awards 2019, classificandosi al primo posto nella categoria più ambita, quella di fotografo dell’anno.

Il vincitore è stato acclamato ieri nel corso della cerimonia organizzata dalla World Photography Organisation a Londra.

Borella ha vinto con una serie di scatti dal titolo "Five Degrees" , progetto sul cambiamento climatico per cui ha ottenuto il gradino più alto del podio anche nella categoria “Documentario”.

Un premio “per la sensibilità, l’eccellenza tecnica e la capacità di mettere in luce con espressione artistica un problema di portata mondiale”, hanno specificato gli organizzatori.

Con una laurea in Lettere e un Master in Fotogiornalismo alle spalle, Federico Borella è un fotoreporter freelance che vanta al suo attivo già oltre dieci anni di esperienza sul campo. Docente in fotografia e fotogiornalismo, le sue immagini sono già state pubblicate su diverse testate internazionali.

La serie "Five Degrees" documenta la piaga dei suicidi maschili nella comunità agricola di Tamil Nadu, nel sud dell’India, colpita dalla più grave siccità degli ultimi 140 anni.

(Unioneonline/v.l.)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...