CULTURA

Astronomia

Occhi puntati al cielo: arriva la "luna rosa"

Il particolare fenomeno astronomico nei nostri cieli
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Occhi puntati al cielo, da questa sera e per l’intera giornata di domani: nei nostri cieli, sarà infatti possibile osservare la cosiddetta "luna rosa".

Il nome non deve tuttavia trarre in inganno: il particolare evento astronomico viene così definito negli Stati Uniti per via della fioritura, proprio in questo periodo, della Phlox subulata, una pianta sempreverde che ha dei fiori di color rosa-magenta. La specifica dicitura deriva poi anche da alcune tradizioni dei nativi americani, che nel colore rosa vedevano la rinascita della vita dopo l'inverno.

Il nostro satellite sarà dunque del tradizionale colore, ma di una dimensione eccezionale: l'effetto è dunque quello di una nuova "Super Luna".

La massima grandezza sopra l'Italia si registrerà alle 13.12 di domani, e il miglior modo per osservarla, seppur anche a occhio nudo sarà probabilmente visibile, è attraverso un potente telescopio, che consentirà di coglierla in tutto lo splendore.

Qualcosa sarà visibile ad occhio nudo, ma per osservarla in modo esauriente e preciso è necessario dotarsi di un telescopio. Quello della Luna rosa, come spiega anche TgCom24, è un fenomeno tipico della stagione primaverile, ed il nome deriva da alcune tradizioni dei nativi americani, che nel colore rosa vedevano la rinascita della vita dopo l'inverno.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...