CULTURA

La rassegna

"Musica e storia", a Cagliari un approfondimento sulla guerra in Bosnia

L'appuntamento è per sabato 30 marzo a Palazzo Siotto
il regista ado hasanovic (foto ufficio stampa)
Il regista Ado Hasanovic (foto ufficio stampa)

Penultimo incontro a Cagliari per "Musica e storia", rassegna organizzata dalla fondazione di ricerca Giuseppe Siotto e dedicata, quest'anno, ai genocidi compiuti tra Ottocento e Novecento.

L'appuntamento è per sabato 30 marzo alle 19 dove al centro della serata in programma a Palazzo Siotto (via dei Genovesi 114) e dal titolo "Maschere per un massacro", sarà la guerra in Bosnia con il genocidio di Srebrenica (1992-1995).

Per l'occasione è prevista la presenza del regista bosniaco Ado Hasanovic, che parlerà della situazione di oggi nell'ex Jugoslavia e presenterà "The Angel of Srebrenica" (2010), affinato corto che racconta di una giornata perfetta di Srebenica oggi.

Il pianista Francesco Giammarco (foto ufficio stampa)
Il pianista Francesco Giammarco (foto ufficio stampa)

A seguire il concerto del pianista Francesco Gianmarco con musiche di Franz Listz e Federich Chopin. All'attrice Laura Fortuna sono invece affidati gli inframezzi dedicati a letture dal libro di Paolo Rumiz "Machere per un massacro".

L'attrice Laura Fortuna (foto ufficio stampa)
L'attrice Laura Fortuna (foto ufficio stampa)

Dalle 21.15, in collaborazione con Società umanitaria-Cineteca sarda, la proiezione dei corti indipendenti realizzati da registi bosniaci: "Memorie Condivise" (2014), "Breath of Life Srebrenica" (2015), "The Peace March" (2018). Introduce Alice Deledda.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...