CULTURA

Arte

Van Gogh, il "Ritratto di una prostituta" torna all'asta dopo 70 anni

Il dipinto sarà battuto mercoledì 27 febbraio da Christie's a Londra
particolare del dipinto di van gogh (foto christie s)
Particolare del dipinto di Van Gogh (foto Christie's)

Il ritratto di una prostituta eseguito dal pittore olandese Vincent van Gogh torna all'asta dopo 74 anni.

Si tratta di "Portrait de femme: buste, profil gauche" realizzato da Van Gogh tra il decembre 1885 e il gennaio 1886 durante il suo soggiorno ad Anversa, ed è considerato uno dei quadri più iconici di quel periodo.

L'opera sarà messa in vendita da Christie's mercoledì 27 febbraio a Londra con una stima che oscilla tra 8 e 12 milioni di sterline.

Il ritratto, apparso per l'ultima volta in un'asta pubblica nell'autunno del 1945 sempre da Christie's a Londra, fa parte di una collezione privata iniziata nei primi anni Ottanta da un anonimo collezionista americano.

Il dipinto nel 1992 è stato esposto in una mostra dedicata agli amici del Museum of Fine Arts di Boston.

Van Gogh aveva incontrato la donna ritratta in un cabaret di Anversa, dove la giovane lavorava come ballerina. In una lettera inviata al fratello Theo, Vincent la definì, non senza ironia, "una ballerina con un'intensa attività lavorativa nelle ore notturne".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...