CULTURA

Firenze

L'annuncio degli Uffizi: dal 2021 apertura "democratica" del Corridoio Vasariano

Il corridoio, chiuso alle visite dal 2016 per ragioni di sicurezza, riaprirà al grande pubblico
la galleria degli uffizi con il corridoio vasariano (ansa)
La Galleria degli Uffizi con il Corridoio Vasariano (Ansa)

Una notizia che riempie di gioia i grandi appassionati di arte.

Il Corridoio Vasariano degli Uffizi, chiuso alle visite dal 2016 per ragioni di sicurezza, riaprirà dal 2021 al grande pubblico, interamente riallestito, con un percorso ed un biglietto speciale. Un'apertura "democratica", come l'ha definita il direttore del museo fiorentino, Eike Schmidt, perché i capolavori contenuti in quest'area saranno così a disposizione non solo delle visite di sparuti gruppi di turisti muniti di "superticket".

I visitatori potranno così godere di una passeggiata panoramica unica, affacciata sul cuore di Firenze e che, partendo da un ingresso ad hoc al piano terra dalla Galleria delle Statue e delle Pitture, passa sopra il Ponte Vecchio per raggiungere, di là dall'Arno, il giardino mediceo di Boboli e la reggia granducale di Palazzo Pitti.

Il costo complessivo dei lavori è di 10 milioni di euro e gli interventi dureranno un anno e mezzo.

Già stimato che, dal 2021, il percorso panoramico nel cuore di Firenze verrà visitato da 500mila persone all'anno.

"L'occasione della sua riapertura - ha spiegato Eike Schmidt - costituirà una misura chiave per il turismo di Firenze e dell'Italia: sarà ossigeno per l'intero settore e contribuirà a creare nuovi posti di lavoro nel comparto e nel suo indotto".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...