CULTURA

Tradizioni

Carnevale, via agli appuntamenti a Ghilarza, Ardauli e Aidomaggiore

Prime sfilate nel fine settimana tra Guilcier e Barigadu
un immagine dai carri della scorsa edizione (archivio l unione sarda)
Un'immagine dai carri della scorsa edizione (archivio L'Unione Sarda)

Primi appuntamenti di carnevale tra Guilcier e Barigadu nel fine settimana.

A Ghilarza domenica 17 febbraio va in scena "Su carruzu a s'antiga", a cura della Pro loco. In programma balli per le vie del centro storico in compagnia dell'organettista Carlo Boeddu, Sa mascheras a lenzolus, sos Burrones e i costumi tradizionali.

Si parte alle 15 dalla società operaia. Si percorreranno quindi corso Umberto, piazza Amsicora, vico Iosto, Carrela su carruzu, via Dante, via Trieste, via Cavalier Agus, Ponte Chinisu, Putzu Carrazu, via Brigata Sassari e via D'Annunzio. Finale in piazza parrocchia con "asolu cun concale", "pisu cun sartizza" e vino rosso.

Ad Ardauli l'appuntamento con su carrasegare antigu è per sabato 16 febbraio. Incontro alle 15 in piazza Matteotti, quindi mezz'ora più tardi la sfilata per le vie del paese con i gruppi Su Maschinganna e sa Maiaja di Busachi, S'Ainu Orriadore di Scano Montiferro, s'Attitidu di Bosa, d'Intibidu di Ardauli e sa Maschera 'e Cuaddu di Neoneli. L'evento è organizzato dal gruppo S'Intibidu di Ardauli in collaborazione con Comune e Pro loco.

Cinque invece gli appuntamenti per l'antico carnevale di Aidomaggiore. Nel paesino del Guilcier dove le tradizioni sono molto sentite, ancora una volta, in campo scende la pro loco organizzando gli eventi che nelle prossime settimane scandiranno il tempo del carnevale.

Si inizia domenica 17 febbraio, alle 15, con la sfilata delle antiche maschere in arrivo oltre che da Aidomaggiore da Fonni, Ollollai, , Sarule, Neoneli. Giovedì 28 febbraio spazio al ballo dei bambini, che sarà anticipato dalla sfilata per le vie del paese. Quindi festa all'ex circolo Arci con musica e dolci.

Domenica 3 marzio sfilata per le vie del paese e balli in piazza Sant'Jorzi.

Lunedì 4 marzo ancora balli in piazza. E in questa data saranno protagoniste le caratteristiche maschere "a lenzolu". Il 5 lo spazio è per le maschere vestite di nero, con balli in piazza e la sfilata con "Zorzi", re del carnevale. Prevista anche la degustazione di vino e dolci tipici del carnevale per le vie dell'abitato.

Nel finale sas laudes de carrasegare per salutare il carnevale 2019.

Tutti gli eventi saranno inoltre scanditi da "Sa Cointroza", il ballo tipico di Aidomaggiore.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...