CULTURA

L'indagine

San Valentino, sardi perentori sulle storie passate: per l'86% è capitolo chiuso

Secondo una ricerca a far battere il cuore anzitutto aspetto fisico e divertimento. I soldi? Non contano
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Mancano pochi giorni a San Valentino, e sono molti i sardi che pensano a come trascorrere la più romantica delle giornate in compagnia della propria partner o del proprio partner.

Sono tuttavia anche molti quelli che, con l'avvicinarsi della fatidica data, tracciano un bilancio delle proprie storie passate, pur mostrandosi in questo perentori: secondo un'indagine condotta dal portale web Groupon l'86% degli abitanti dell'Isola non tornerebbe mai il proprio ex compagno o la propria ex compagna. Non solo: il 36% non salverebbe nulla delle relazioni passate, e il 29% è ancora più categorico, affermando di considerare l'ex partner come "morto".

Ma come è avvenuto il passaggio ad una nuova relazione? Il 43% risponde che sono passati mesi tra perché c'era bisogno di tempo per riprendersi, seguito dal 29% che dice che il passaggio non è ancora avvenuto ed è ancora alla ricerca di un nuovo compagno/a. Terza piazza, con il 21% delle risposte, per chi risponde di averci messo un sacco di tempo per iniziare una nuova relazione. Curiosa la risposta del 7% degli utenti sardi: il passaggio è stato immediato perché ha tradito l'ex con l'attuale partner.

Fra gli aspetti più apprezzati, secondo i sardi, in una nuova e duratura relazione, le attenzioni e il coinvolgimento nelle proprie attività (14%), la possibilità di potersi prendere i propri spazi senza gelosie e sensi di colpa (7%).

E se a far battere il cuore è anzitutto l'aspetto fisico (indicato come determinante nell'avvio di una relazione dal 22% degli intervistati), a seguire è il divertimento (14%). E una sorpresa per chi sostiene che i soldi possono fare la felicità: nessuno sardo dice aver apprezzato il/la proprio/a ex partner per i soldi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...