CULTURA

periferie

Domusnovas, ecco il progetto "I Giardini Possibili" per contrastare la povertà educativa

Protagonista della giornata con gli studenti l'artista cinese Tian De Xì
tian de x con il gruppo folk di domusnovas
Tian De Xì con il gruppo folk di Domusnovas

Ha fatto tappa oggi a Domusnovas il progetto "I Giardini Possibili" che ha il doppio scopo di contrastare la povertà educativa minorile e l'abbandono delle periferie urbane tramite la creazione di giardini multifunzionali in aree periferiche dei Comuni di Iglesias, Domusnovas, Villamassargia e Musei. Protagonista di ciascuna tappa è un artista internazionale che, in varie modalità, mette a disposizione degli studenti di ciascuna cittadina le sue idee e la sua professionalità.

Oggi è stata la volta di Tian De Xì, artista cinese che in mattinata ha portato alcune classi di studenti domusnovesi nelle spiagge di Gonnesa a caccia di materiali da riciclo utili alla creazione di oggetti d'arte e di uso quotidiano.

Nei giorni scorsi l'artista ha tenuto vari laboratori di creatività e riciclo nelle scuole dei Comuni coinvolti nel progetto. Questa sera invece è in corso la conclusione di questa tappa del progetto con un evento celebrativo nella casa storica 'Uccheddu' a cui prendono parte anche l'associazione sarda "Cina Più Vicina" (che con il presidente Chiara Sini si occupa delle traduzioni dal cinese) e il gruppo folk di Domusnovas.

Nel corso dell'evento Tian De Xì ha mostrato e spiegato agli studenti la scrittura pittografica cinese e parlato del Capodanno cinese che si terrà a febbraio (e sarà festeggiato anche a Cagliari). "Uno degli aspetti del progetto - spiega Maria Giovanna Dessì, presidente dell'associazione E.M. Scarzella e membro del collettivo "Casa Emmaus" che coordina l'intero progetto - è proprio l'integrazione tra varie culture con l'approfondimento di usi e costumi dei vari Paesi che abbiamo occasione di conoscere grazie agli artisti che hanno aderito".

Non a caso l'evento odierno si chiuderà con un buffet etnico a base di cibo cinese. "In febbraio - annuncia Maria Giovanna Dessì - dopo una lunga fase di preparazione prenderanno il via i cantieri per la realizzazione dei Giardini Possibili nei Comuni di Iglesias, Domusnovas, Villamassargia e Musei". Coordinato da Casa Emmaus e sostenuto dall'impresa sociale "Con I Bambini" il progetto vede collaborare università, fondazioni, enti, musei, scuole, Caritas, artisti internazionali e tante associazioni del territorio.

Simone Farris

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...