CULTURA

Milano

Teatro alla Scala, grande attesa per la "prima" nel segno di Giuseppe Verdi

All'inaugurazione anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e molte autorità e vip
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Sarà l'"Attila" di Giuseppe Verdi, per la regia di Davide Livermore, ad aprire la nuova stagione del Teatro alla Scala di Milano.

All'inaugurazione, in programma per questa sera alle 18, è atteso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E con lui - insieme al sindaco di Milano Giuseppe Sala e al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana - anche il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli e il ministro dell'Economia Giovanni Tria.

In scena, fra le altre, le voci di Ildar Abdrazakov, Saioa Hern ndez, George Petean e Fabio Sartori. A dirigere l'orchestra il direttore musicale del Piermarini, Riccardo Chailly, che prosegue così il suo viaggio nel repertorio italiano ripercorrendo gli anni giovanili di Verdi.

In scena un'opera "dalla straordinaria forza", come ha spiegato il regista Livermore in occasione della presentazione, e una partitura "che riesce ad essere uno specchio implacabile per la società del suo tempo e probabilmente lo sarà anche per noi".

Fin dalle prime ore della mattina ad attendere musicisti, interpreti e pubblico una Piazza della Scala blindatissima, con un enorme spiegamento di forze dell'ordine.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...