CULTURA

Sedilo, torna la rassegna Zenias de atonzu: è la seconda edizione

Sarà proposta sabato 13 e domenica 14 ottobre a Sedilo la seconda edizione di Zenias de atonzu, promossa dal Comune.

Enogastronomia, laboratori, spettacoli e molto altro nella due giorni. Un cartellone ricco di eventi dove uno spazio particolare sarà anche dedicato al venticinquesimo anno della prima edizione di Ichnos, la grande maratona musicale, che, sul filo della solidarietà, legava l'intera Isola affrontando tematiche importanti e sempre attuali. Sabato alle 9,30 l'inaugurazione, al museo dell'Ardia, di Zenias de atonzu con l'apertura della mostra dedicata ai batiles e bertulas (i sottosella e le bisacce) realizzati a mano.

Gli studenti parteciperanno invece ai laboratori dedicati alla tessitura e alla cestineria. In piazza San Giovanni sarà invece proposta la mostra fotografica "3 fotografi per Sedilo".

Giovanni Porcu, Mauro Prevete e Pier Carlo Murru esporranno 5 dei loro scatti dedicati all'Ardia. Sia sabato che domenica nel centro storico e nei locali commerciali esposizioni, degustazioni e vendita dei prodotti enogastronomici, artigianali ed artistici.

Alle 10.45 l'associazione Tyrsus propone a Sa prima ighina il laboratorio dedicato alla panificazione. Poi, dalle 15 alle 22,30 "Ichnos: 25 anni di ricordi - Da Sedilo a Cuba".

Nella serata presentata da Leonardo Marras e Giacomo Serreli testimonianze, immagini, ricordi e qualche esibizione. Nel pomeriggio verrà inaugurata inoltre la targa dedicata ai cavalieri dell'Ardia e presentato il libro fotografico di Giuseppe Tamponi "Ardia, una corsa senza tempo".

Alle 22,30 Niera in concerto. Domenica, alle 10,30, è in programma all'ippodromo il palio del Guilcier. Alle 13 il pranzo. Nel pomeriggio l'esibizione del coro Polifonico Coro Meu di Sedilo.

Alle 17 si prosegue con la presentazione del libro "H&J" di Paolo Montaldo.

Durante le due giornate, l'Associazione archeologica Iloi accompagnerà, su prenotazione, i visitatori all'interno del sito archeologico attualmente oggetto di interessanti scavi e all'interno del Museo Archeologico e del Territorio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...