CULTURA

Milano, un arazzo di plastica riciclata per il Teatro alla Scala

l installazione sulla facciata del teatro alla scala di milano (foto bonotto)
L'installazione sulla facciata del Teatro alla Scala di Milano (foto Bonotto)

I milanesi si sono svegliati, ieri mattina, con una sorpresa: la facciata del Teatro alla Scala ricoperta da un'installazione.

"Plastic Garden", questo il nome dell'enorme arazzo che riveste le colonne, è stato realizzato dalla manifattura Bonotto per il "Green Carpet Fashion Award" della Camera nazionale della moda italiana che si terrà domani, in chiusura della Fashion Week.

L'opera di 70 metri è stata creata da Giovanni Bonotto e lavorato da speciali telai della Fabbrica Lenta: particolare anche il filato, realizzato con oltre 300 chilogrammi di plastica riciclata ottenuta dalla comuni bottiglie.

Per vedere la luce, ha richiesto più di 800 ore di lavoro: dai frammenti delle bottiglie macinate, sono stati ricavati diversi tipi di filati, ossia bouclé, frisé e cordonetto.

L'intento del progetto è quello di dimostrare "come la manifattura italiana sia sempre in grado di re-inventare nuove prospettive sul lusso internazionale mantenendo un approccio artigianale e allo stesso tempo attento a innovazione e stile che da sempre contraddistingue il know-how italiano", spiegano i realizzatori.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...