CULTURA

Un evento per ammirare i tesori archeologici di Bonorva

la tomba della scacchiera nella necropoli di pala larga
La Tomba della Scacchiera nella necropoli di Pala Larga

Appuntamento fissato per il prossimo 2 settembre a Bonorva, per ammirare i siti archeologici di Sant'Andrea Priu e di Pala Larga, oggetto di tante ricerche dello studioso Antonio Taramelli, tra i padri fondatori dell'archeologia italiana.

A organizzare l'evento e la visita del cantiere di scavi delle terme romane, nell'ambito della manifestazione "#Mariani tra natura e musica", la Consulta Giovanile di Bonorva e la Soprintendenza Abap di Sassari e Nuoro, in collaborazione con il Comune di Bonorva e la cooperativa Costaval.

Lo scavo delle terme, avviato nel 2002 e ripreso nel mese di maggio, ha messo in luce un impianto di età romana molto ben conservato, sorto proprio alla base della necropoli di Sant'Andrea Priu, che rappresenta una delle massime espressioni dell'arte funeraria della Sardegna preistorica.

Inoltre, grazie ai rilievi e al modello digitale recentemente realizzato dalla Teravista di Gianni Alvito, sarà possibile visitare virtualmente la Tomba VII, attualmente oggetto di restauro a cura della Soprintendenza, ammirando le pitture risalenti al Neolitico Recente, intorno al IV millennio a.C.

(Unioneonline/b.m.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...