CULTURA

Tra sport e arte, 300 alunni protagonisti dei giochi dell'infanzia di Decimoputzu

il sindaco di decimoputzu alessandro scano
Il sindaco di Decimoputzu Alessandro Scano

Grande successo per "L'arte siamo noi", iniziativa organizzata in occasione della 23sima edizione dei "Giochi dell'infanzia" dai Comuni di Decimoputzu e Villaspeciosa, con l'istituto comprensivo Antonio Gramsci.

Lo stadio comunale di San Giorgio è stato invaso da trecento di alunni delle scuole locali e di Villasor, Elmas, Sarroch, Capoterra, Assemini, Quartu, Senorbì e Pula. "Gli studenti sono stati impegnati in spettacoli e giochi all'insegna dell'arte", dice la dirigente scolastica, Limbania Rombi. "La manifestazione è un momento di aggregazione importante non solo per gli alunni ma anche per le famiglie".

Soddisfatto il sindaco di Decimoputzu Alessandro Scano: "È stata una splendida opportunità per avvicinare i piccoli alle attività all'aperto, un modo per avvicinare anche i numerosi genitori all'importanza dello sport. La loro gioia dei piccoli studenti mi ha emozionato".

Il sindaco di Villaspeciosa, Elio Mameli è d'accordo: "È stata una bellissima giornata per le comunità coinvolte, risultato di un anno di duro lavoro. È sempre entusiasmante vedere l'entusiasmo di bambini in tenera età".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...