CULTURA

Lodine, una mostra fotografica
dedicata ai sindaci dei piccoli paesi della Sardegna

s
un panorama di lodine
Un panorama di Lodine

Un omaggio al lavoro silenzioso dei sindaci dei piccoli Comuni della Sardegna minacciati dallo spopolamento. È la finalità della mostra "Gli atlanti. Tracce d'identità", selezione di fotografie scattate da Salvatore Ligios e in mostra da domani (l'inaugurazione alle 17) e sino al 28 agosto al salone comunale "Frigiolini" di Lodine. Il titolo dell'allestimento richiama la figura mitologica di Atlante, personaggio capace di sostenere il peso del mondo. Evidente il parallelismo col carico di responsabilità che pesa sui sindaci.

L'installazione, voluta dall'associazione culturale Su Palatu_Fotografia & Vigne Surrau, dalla Consulta giovani e dal Comune di Lodine, prevede la possibilità di vedere le interviste a cinquanta primi cittadini di comuni della Sardegna (con popolazione al di sotto dei 600 abitanti) realizzate da Vincenzo Ligios.

La mostra è prosecuzione di un progetto avviato da Salvatore Ligios nel 1999. Si intitolava "Facce di sardi" proponeva un'indagine fotografica che aveva come soggetti i protagonisti di diverse realtà culturali isolane.

"Gli atlanti. Tracce d'identità" è anche un catalogo bilingue di testi. Tra gli autori: Tino Demuro, principale sostenitore del progetto, Sonia Borsato, docente di Storia dell'arte contemporanea all'Accademia delle belle arti di Sassari, Giulio Angioni, antropologo e Pietro Soddu, già presidente della Regione e deputato.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...