CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

Centenari

Ussaramanna, i 100 anni della nonnina del computer

Clotilde Serpi ha festeggiato oggi il secolo di vita con i sindaci di Samassi e Ussaramanna

La nonnina del computer ha festeggiato oggi il secolo di vita. Clotilde Serpi ha trascorso la giornata del suo centesimo compleanno nel suo paese d'origine, Ussaramanna, in un appuntamento voluto dall'amministrazione comunale.

L'anziana è diventata famosa in tutta la Sardegna, e non solo, per la sua passione nata a 97 anni per il computer. Strumento multimediale che ha scoperto tre anni fa nella casa di riposo di Samassi anche grazie al direttore della struttura, il giovane Alessio Setti, della cooperativa "Lago e nuraghe".

Un video pubblicato quasi per gioco su facebook mentre Clotilde scrive al computer ha superato in pochi mesi le centomila visualizzazioni. E la nonnina ha continuato a scrivere, per due anni, lettere, poesie e testi, ora racchiusi, in parte, in un libro voluto dal comune di Ussaramanna e presentato oggi nella biblioteca comunale, che ha ospitato la festa per la neocentenaria.

Emblematico il titolo del testo: "Una donna padrona del tempo".

Una donna portatrice di valori. Lo hanno ribadito i sindaci di Ussaramanna e Samassi Marco Sideri e Enrico Pusceddu, la consigliera regionale Rossella Pinna e soprattutto l'assessore alla cultura di Ussaramanna Giovanna Carletti, che ha curato questo testo, ma anche la prima raccolta di poesie dell'anziana del 2008. Un bell'esempio davvero per tutti. Non si smette mai di imparare e anche gli anziani possono diventare risorse per le piccole comunità. Zia Clotilde ha ringraziato tutti: "Sono onorata e non dimenticherò questo giorno. Il computer mi ha tenuto compagnia. Consiglio a tutti gli anziani di non abbattersi".

Antonio Pintori

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...