CRONACHE DALLA SARDEGNA

Rifiuti, diossina in aumento a Macomer
"Col nuovo impianto carico del +13%"

Il nuovo inceneritore di Macomer costerà 40 milioni di euro. Consentirà di mandare in pensione i due vecchi forni inaugurati nel 1994.
l inceneritore di tossilo foto manuela muroni
L'inceneritore di Tossilo - foto Manuela Muroni

Il rischio inquinamento e i pericoli relativi alla salute non sfuggono a molti residenti e al sodalizio Medici per l'ambiente che ha contestato il progetto punto per punto.

Nel quartiere Santa Maria, che si affaccia sulla rocca davanti alla zona industriale di Tossilo, il tumore è uno spettro che ha bussato quasi a ogni porta. «Tre casi nella mia famiglia, io sono guarita - racconta Valeria Tola, 47 anni -. Perché non si valuta un'alternativa e non si vuole ascoltare la voce della gente?». Sul progetto del nuovo inceneritore, il Consorzio industriale rassicura. Ma i Medici per l'Ambiente avvisano: «È un progetto empio». E il carico di diossina, dicono, «aumenterà del 13 per cento».

Leggi l'articolo completo di Piera Serusisull'Unione Sarda in edicola. E' la quarta puntata dell'inchiesta che il quotidiano sta dedicando alle questioni relative allo smaltimento dei rifiuti e all'emergenza ambientale.

© Riproduzione riservata







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...