CRONACHE DALLA SARDEGNA

Pinuccio Sciola sulla bandiera sarda:
"I Quattro Mori non sono simbolo pace"

Pinuccio Sciola, ospite di Andrea Frailis nella trasmissione di Radiolina "Prima Pagina", in onda ogni mattina dalle 7 alle 9, è tornato sull'argomento che ha sollevato tante polemiche: cambiare la bandiera sarda.
pinuccio sciola
Pinuccio Sciola

In una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica Sciola aveva proposto di modificare la bandiera togliendo i quattro mori che rappresentano - secondo la versione storica più diffusa - le teste mozzate di quattro saraceni sconfitti dagli aragonesi durante la battaglia di Alcoraz in Spagna.

Nel corso della trasmissione mattutina, Sciola ha evidenziato la genesi della sua proposta, rivendicando quanto già detto. "Mentre ascoltavo il discorso del presidente Mattarella, quando anche con lui con orrore denunciava tragedie delle guerre e decapitazioni di uomini inermi, mi è tornata alla mente quella che è l'immagine che noi sventoliamo tutti i giorni. Non credo sia un simbolo di pace". Rispetto l'opinione di chiunque, ha continuato l'artista sardo, "ma mi spiace che qualcuno non abbia afferrato il valore di quanto scritto nella mia lettera: la cosa più importante è la dignità dell'uomo. Ecco, dal punto di vista dell'impatto grafico la nostra bandiera è importante ma non può offendere la dignità di una specifica etnia, perché questo fa la bandiera sarda".

Alla domanda di Andrea Frailis, "se non i Quattro Mori, cosa?", Sciola ha spiegato: "Credo che dobbiamo coinvolgere i giovani, penso che la loro creatività debba essere stimolata anche rispetto a queste problematiche. La Sardegna è la più bella scultura del Mediterraneo".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...