CRONACHE DALLA SARDEGNA

Il Comune manda a scuola i rom "adulti"
Stanziati 20mila euro per libri e lezioni

Il Comune stanzia 20 mila euro: serviranno agli ex abitanti del campo nomadi di Mulinu Becciu per il conseguimento delle licenza media.
un gruppo rom davanti al municipio
UN GRUPPO ROM DAVANTI AL MUNICIPIO

I rom, che prima abitavano il campo di Mulinu Becciu, frequenteranno dei corsi professionali: la finalità? Creare "nuove attività imprenditoriali per la salvaguardia dell'ambiente e il riciclaggio".

Per partecipare ai corsi, i "rom adulti" dovranno conseguire la licenza media, per questo il Comune, insieme alla Caritas e a tre istituti scolastici cagliaritani, ha firmato una convenzione che prevede il conseguimento della licenza.

Stanziati 20 mila euro che verranno impegnati per pagare i libri e le lezioni speciali ai rom. Diecimila euro verranno invece utilizzati per avere gli insegnanti di italiano che, verranno messi a disposizione dall'associazione "Co.sa.s".

Altri diecimila verranno divisi tra gli istituti Manno, Cima e conservatorio Da Palestrina,

Previsto anche un servizio di baby-sitteraggio, che attiverà la diocesi della Caritas, per facilitare la frequentazione ai corsi delle mamma.

I dettagli della notizia in edicola con L'Unione sarda nell'articolo a firma del giornalista MicheleRuffi.


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...