CRONACA ITALIANA

I profughi protestano a Vercelli
"Non abbiamo wifi né acqua calda"

La manifestazione messa in atto da parte di 26 rifugiati provenienti da Mali, Gambia, Senegal e Nigeria.
la protesta dei profughi (la stampa)
La protesta dei profughi (La Stampa)

Hanno protestato davanti alla Prefettura e alla Questura di Vercelli: "Vorremmo andare a scuola e imparare l'italiano, ma non ci danno la possibilità".

Autori delle rivendicazioni, 26 profughi che attualmente vengono ospitati al centro d'accoglienza di Albano: "Non abbiamo il wifi per comunicare con la nostra famiglia, ci manca la tv e l'acqua calda - sono state loro richieste - Abbiamo solo un bagno per ventisei persone. Aiutateci".

I rifugiati hanno tra i 18 e i 30 anni e sono arrivati tra il 2013 e il 2014 da Nigeria, Gambia, Senegal e Mali.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}