CRONACA - MONDO

Strage in Crimea, spara al college e si toglie la vita: 19 morti e decine di feriti VIDEO

L'attentore, uno studente di 18 anni, si è ucciso. Il Cremlino: "Non è terrorismo"
il luogo della strage (foto kerch fm) a destra il presunto attentatore (foto mash)
Il luogo della strage (foto Kerch.FM). A destra il presunto attentatore (foto Mash)

Almeno 19 persone sono morte e una cinquantina sono rimaste ferite in seguito a una sparatoria all'interno dell'istituto politecnico di Kerch, in Crimea, la regione annessa dalla Russia nel marzo del 2014.

Lo ha reso noto il portavoce della commissione russa anti-terrorismo, Andrei Przhedomskikh, in un'intervista all'agenzia di stampa russa Tass.

Tutto è iniziato con l'esplosione di un "ordigno non identificato" avvenuta nella caffetteria della struttura intorno alle 12, ora locale. Poi la sparatoria.

Secondo quanto affermato dalla polizia, l'attentatore è uno solo: un giovane di 18 anni, che poi si è suicidato. Vladislav Roslyakov, stando alle ricostruzioni degli inquirenti, ha aperto il fuoco con un fucile da caccia (aveva ottenuto la licenza e il relativo porto d'armi questo mese) dopo aver fatto esplodere un ordigno pieno di schegge. Si faceva chiamare "Reich" ed era ossessionato dai serial killer, scrivono i media russi.

in crimea uno studente entrato col fucile all interno del college di kerch e ha fatto una strage (ansa)
In Crimea uno studente è entrato col fucile all'interno del College di Kerch e ha fatto una strage (Ansa)
il bilancio pesantissimo 18 morti e almeno 50 feriti (ansa)
Il bilancio è pesantissimo: 18 morti e almeno 50 feriti (Ansa)
un funzionario russo in crimea ha reso noto che l autore era uno studente che poi stato ucciso (ansa)
Un funzionario russo in Crimea ha reso noto che l'autore era uno studente che poi è stato ucciso (Ansa)
inizialmente si pensava ad un atto di terrorismo e all esplosione di un ordigno (ansa)
Inizialmente si pensava ad un atto di terrorismo e all'esplosione di un ordigno (Ansa)
lo studente ha agito da solo ed era un residente del posto (ansa)
Lo studente ha agito da solo ed era un residente del posto (Ansa)
si chiamava vladiskav roslyakov ad ogni modo continuano le indagini ci sono testimonianze discordanti (ansa)
Si chiamava Vladiskav Roslyakov. Ad ogni modo continuano le indagini, ci sono testimonianze discordanti (Ansa)
di

Il governatore della regione, Sergei Aksyonov, ha dunque smentito con certezza alcune testimonianze, secondo cui c'erano "diversi uomini a volto coperto che correvano e uccidevano all'impazzata".

Oltre 200 militari del distretto militare del sud e circa 10 mezzi pesanti sono stati inviati nella città russa su ordine del comandante delle forze armate del distretto.

Intanto il comitato investigativo russo annuncia che sta trattando l'attacco come un caso di omicidio e non più come un attentato terroristico, come lo aveva invece definito prima.

(Unioneonline/F-D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...