SPORT - CALCIO

Nazionale

Bonucci attacca la Figc: "Eravamo al punto zero. Non è cambiato nulla"

Il difensore azzurro punge la Federazione: "Nessun passo avanti dopo l'esclusione dal Mondiale"
leonardo bonucci (ansa)
Leonardo Bonucci (Ansa)

"L'ho già detto e lo ripeto: eravamo al punto zero un anno fa e lo siamo ancora. Non è cambiato niente, anzi, le cose sono addirittura peggiorate".

Il vice capitano della Nazionale Leonardo Bonucci attacca la Figc per quanto riguarda la gestione del movimento calcistico italiano.

Il centrale della Juventus fa riferimento allo scorso 13 novembre quando l'Italia è stata estromessa dal Mondiale dalla Svezia durante le qualificazioni.

In quel momento si parlò di "apocalisse sportiva" e della necessità di ripartire da zero. E in effetti, dopo l'esonero di Giampiero Ventura, ci furono anche le dimissioni forzate del presidente della Federazione Carlo Tavecchio. Poi nulla più.

È cambiato il Ct con alla guida degli Azzurri, Roberto Mancini, ma secondo l'ex Milan i problemi del sistema sono rimasti gli stessi.

In effetti, le buone notizie sono arrivate soprattutto dalla Champions League con Juventus, Napoli, Roma e Inter complessivamente positive.

Sul resto c'è ancora da lavorare con la Nazionale che deve dare risposte certe già domenica, in Nations League, contro Polonia.

Una sconfitta rischierebbe di far retrocedere gli azzurri in Serie B.

(Unioneonline/M)

***

L'ITALIA PAREGGIA CONTRO L'UCRAINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...