CRONACA

Il razzo Soyuz costretto a un atterraggio d'emergenza in Kazakistan

il lancio del razzo soyuz al cosmodromo in kazakistan (ansa)
Il lancio del razzo Soyuz al cosmodromo in Kazakistan. (Ansa)

Il rientro a terra del razzo Soyuz, diretto verso la Stazione Spaziale Internazionale per una missione di sei mesi, potrebbe esser stato provocato da un guasto al motore, secondo quanto riportano le fonti della Nasa.

I due membri dell'equipaggio, il russo Aleksey Ovchinin e l'americano Nick Hague avevano comunicato problemi tecnici subito dopo il lancio di ieri alle 14.40 (le 10.40 in Italia) dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.

La coppia di astronauti avrebbe dovuto unirsi ad altri tre colleghi della Spedizione 57 già a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

In attesa di conoscere gli sviluppi della situazione, la NASA conferma di essere in contatto continuo con l'equipaggio a bordo della capsula e assicura che tutto è pronto a terra per il recupero dei due astronauti.

"Gli equipaggi di ricerca e soccorso sono sempre preparati nel caso succeda qualcosa del genere", ha dichiarato il portavoce dell'agenzia spaziale americana Brandi Dean.

(Unioneonline/b.m.)

***

FALLITO IL LANCIO SOYUZ PER UN PROBLEMA AI PROPULSORI:

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...