CRONACA

Cocaina dalla Campania nascosta tra i fiori: 4 arresti in Sardegna

(foto gdf)
(Foto Gdf)

Facevano arrivare partite di cocaina dalla Campania, per poi rivenderla nelle piazze di spaccio della Sardegna.

Questa l'accusa nei confronti dei componenti di una vera e propria organizzazione, basata ad Alghero, ma con ramificazioni a Olbia e Nuoro e contatti con la Penisola, scoperta dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Sassari, affiancati dal supporto logistico dello Scico, il Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata.

Quattro le persone colpite da ordinanza di custodia cautelare nell'Isola, nell'ambito di un blitz che ha coinvolto anche le province di Roma, Massa carrara, Viterbo, Pescara, Napoli e Salerno.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, la droga veniva importata in Sardegna a bordo di tir e camion, nascosta tra carichi di copertura (piante e fiori soprattutto) e destinata a grossisti di origine napoleatana (sembra legati al clan Albano di Scafati) che poi si occupavano di rifornire gli spacciatori sul territorio.

Nel corso delle indagini sono state documentate tre importazioni di cocaina per circa 6 chili, mentre complessivamente sono state arrestate nove persone.

Sequestrati anche tre autoveicoli, una pistola e 54mila euro in contanti.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...