CRONACA

A Cagliari si riunisce il Centro Coordinamento Soccorsi

il prefetto di cagliari romilda tafuri (archivio l unione sarda)
Il prefetto di Cagliari, Romilda Tafuri (Archivio L'Unione Sarda)

Nel pomeriggio si è riunito, in Prefettura a Cagliari, il Centro Coordinamento Soccorsi, presieduto dal prefetto Romilda Tafuri, al quale hanno partecipato il sindaco metropolitano Massimo Zedda, i vertici delle Forze di polizia e dei Vigili del fuoco, oltre ai rappresentanti di tutte le altre varie componenti statali, regionali e locali della protezione civile.

Una volta fatto il punto sulla situazione meteo, alla luce anche del nuovo avviso di allerta per rischio idrogeologico con criticità elevata, è stato rilevato come i problemi principali si siano registrati lungo la rete stradale.

Al momento, si legge in una nota, "sono interdette alla circolazione: la strada statale n. 195, interrotta al km. 8.330 e al Km. 9.100 per lo smottamento della sede stradale; sono in corso sopralluoghi, a cura dei tecnici dell’Anas, al fine di potere individuare gli interventi realizzabili e le misure da assumere per il ripristino dell’importante via di comunicazione, anche in considerazione delle ridotte possibilità d’individuazione di una viabilità alternativa".

Inoltre, "a cura della provincia del Sud Sardegna è stato istituito un divieto di transito per tutti gli autoveicoli nelle seguenti strade provinciali: Strada provinciale n. 20, dal Km 17 (Loc. Olia Speciosa) al Km 22 (Loc. Annunziata); Strada provinciale n. 1 dalla Località Santa Lucia del Comune di Capoterra fino alla Località Pantaleo del Comune di Santadi".

Segnalate poi criticità lungo la Strada provinciale n. 18 dal Km. 18.500 al Km. 25, nonché all’intersezione della Strada provinciale n. 97, al Km. 0.500.

Date le difficoltà di collegamento a causa dell'interruzione al traffico della 195, "presso il Comune di Capoterra sarà istituito un apposito presidio sanitario a cura della Assl di Cagliari, cui si sommerà un servizio di assistenza alla popolazione a cura della Croce Rossa Italiana, che concorrerà, qualora necessario, offrendo i propri servizi anche attraverso la distribuzione di generi di conforto".

Anche Abbanoa ha assicurato che sono in corso interventi per il ripristino dell'erogazione dell'acqua nelle zone in cui si sono registrate interruzioni, così come Enel i cui tecnici sono al lavoro per ripristinare circa 1.500 utenze.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...