CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Arborea, continuano le iniziative per contrastare il randagismo

un cane (foto sara pinna)
Un cane (Foto Sara Pinna)

Continua senza sosta l'impegno del Comune di Arborea per contrastare il fenomeno del randagismo. L'amministrazione è risultata beneficiaria di un contributo di 5mila euro assegnato da dall'ATS Sardegna nell'ambito del bando pubblico "Tutela degli animali da affezione e prevenzione del randagismo.

Contributi a favore dei comuni della Regione Sardegna per la sterilizzazione dei cani padronali".

Il Comune ha poi deciso di incrementare il contributo con altri 5mila euro da assegnare tramite un bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni con la finalità di coprire le spese di sterilizzazione dei cani di proprietà privata.

"Il Comune - spiega la sindaca Manuela Pintus -, a partire da dicembre 2015 ha realizzato, in collaborazione con il servizio veterinario della Assl di Oristano e l'associazione Liberitutti Onlus, sei giornate dedicate alla microchippatura gratuita dei cani per l'iscrizione all'anagrafe canina. Nel corso di questi anni sono stati microchippati 221 cani, 25 dei quali nel corso dell'ultima giornata tenutasi lo scorso lunedì 8 ottobre. Attualmente, per incentivare l'adozione dei randagi ospitati nel canile, si stanno realizzando le schede che riportano caratteristiche e dati dei cani ospitati in canile che saranno pubblicate sul nuovo sito istituzionale".

Pintus ricorda poi che il costo per il mantenimento degli animali nel canile, che si aggira intorno ai 35 mila euro annui, è interamente a carico del bilancio comunale senza nessun contributo da parte di enti terzi.

"Favorire l'adozione significa - conclude la sindaca - non solo abbattere i costi che ricadono interamente sulla comunità, ma anche permettere agli animali di trovare una famiglia che li possa accogliere e amare".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...